Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Our school

title ultime news

 

 

Il 2 febbraio si è tenuto presso l’ auditorium l’incontro con il biologo nutrizionista Scomodon dott. Omar.
Il tema trattato è quello dei disturbi del comportamento alimentare (DCA) rivolto alle classi terze 3AS 3ASP 3BSA 3CSA.
L’ attualità dei temi trattati e la diffusa e morbosa presenza di atteggiamenti scorretti nel consumo di cibo, sono stati il filo conduttore dell’incontro in un dialogo curioso e costruttivo con gli studenti.


AA5113B3 277D 402D BC20 9E4B8D0F55E1

Simona Marinoni

Riprendere la scuola dopo le vacanze natalizie è un po’ meno traumatico se l’attività PROPONE progetti interessanti. E’ questo il caso dei progetti PON per la scuola “Ambienti per l’apprendimento – 2014-2020” attivati presso l’Istituto “G. Falcone” di Asola. Fra questi il progetto “Epigrafia latina, ovvero il latino
intorno a noi” intende avvicinare gli studenti alla lingua latina partendo dalle testimonianze epigrafiche che si possono rinvenire nel territorio. Chi l’ha detto che il latino è una lingua morta? Il latino impresso su lapidi o iscrizioni parla e ci racconta con vivacità una storia conoscibile direttamente dalle fonti; la conoscenza della grammatica, del lessico e della sintassi latina si fanno strumenti di conoscenza di una civiltà trascritta sulla pietra che parla di quotidianità, di famiglia , di relazioni, di vita e di morte.
Il percorso proposto mira, anche come PTCO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento), per la sua marcata caratteristica laboratoriale, a rappresentare le professionalità relative alla conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali quali settore dell’economia in forte ascesa ed
implementazione e fortemente caratterizzante il nostro territorio e il nostro Paese. E’ un ambito in gran parte da conoscere, ma soprattutto da “inventare” e progettare.
Hanno aderito con entusiasmo studenti del corso tradizionale di liceo scientifico (con latino), dello scientifico scienze applicate e del professionale grafico. L’idea è di costruire un team che elabori un progetto di valorizzazione delle testimonianze epigrafiche del territorio partendo dall’analisi,
contestualizzazione, traduzione e “narrazione” al pubblico anche non esperto. Il latino parla attorno a noi di storie passate, è una macchina del tempo che ci porta nella vita delle generazioni che ci hanno preceduto. Gli studenti si cimentano in traduzione “vera, attivano competenze pluridisciplinari e si sentono veri esploratori e con le loro competenze comunicative digitali e grafiche ci invitano a conoscere la nostra storia.
Si riparte a gennaio con attività di laboratorio di epigrafia presso il Museo di Santa Giulia a Brescia e poi alle ville del Garda: è importante riconoscere un’area culturale comune di romanizzazione. I lavori sono in corso è l’entusiasmo e tanto.
Referente del progetto è la prof.ssa Francesca Zaltieri, tutor la prof.ssa Claudia Malpetti. Il Museo Civico “G. Bellini” con il valido supporto di esperta della d.ssa Federica Zani, e la Cattedrale di Asola con l’avallo del Parroco don Luigi Ballarini, gli ambienti precipui di “esplorazione”.

Francesca Zaltieri

Foto epigrafia 2 IMG 5687

L'Istituto Falcone ha iniziato il 2023 con una settimana di "pausa didattica" per consolidare gli apprendimenti del primo trimestre e preparare il recupero dei debiti.
Ma con una grande novità per gli studenti del liceo scientifico: alcuni ragazzi del triennio, dopo essersi preparati in dicembre con la guida di alcune docenti, hanno aiutato i più “piccoli” nel ripasso. La cosa davvero innovativa è stata che i "tutor" non sono stati di supporto in eventuali ore facoltative di sportello pomeridiano, ma sono intervenuti durante le ore curricolari di matematica e hanno “affiancato” i docenti presenti nelle classi. 

I "tutor" hanno dimostrato molta serietà, preparando, sotto la supervisione delle docenti, esercizi da svolgere alla LIM o brevi spiegazioni e aiutando i più piccoli a chiarire i dubbi che di volta in volta emergevano nelle esercitazioni. La sperimentazione era partita la scorsa estate quando un gruppo di studenti del triennio aveva aiutato i compagni del biennio affiancandoli e supportandoli nello svolgimento degli esercizi, sotto l’attenta guida delle docenti responsabili con le quali c’è un continuo confronto. Questa esperienza ha anche contribuito a valorizzare i tutor che, dedicando molte delle loro ore pomeridiane e serali alla preparazione, superando timidezza e soggezione, sono riusciti a trasmettere entusiasmo sia ai compagni del biennio sia soprattutto ai docenti, ammirati di fronte a tanta volontà, competenza e passione.

Tale iniziativa ha come ricaduta la consapevolezza che i ragazzi acquisiscono nell’affrontare argomenti con responsabilità e gratificazione oltre che instaurare una diversa modalità di socializzazione e comunicazione tra i ragazzi. Visto l’enorme consenso l'avventura continuerà, su esplicita richiesta dei ragazzi, anche nel secondo periodo e durante l'estate. Sono esperienze di cui la scuola ha bisogno e questi splendidi ragazzi dimostrano che se si crede in loro sanno regalare speranza per il futuro.

Image 2023 01 13 at 22.42.14 3

Il GFalconeLab dell’IIS Giovanni Falcone di Asola si pone come punto di raccordo tra le esigenze interne della scuola e quelle degli stakeholders. Vuole essere: uno strumento di supporto ai numerosi progetti didattici interni all’Istituto o progettati con i partner esterni; un luogo di coprogettazione e realizzazione di attività laboratoriali, di percorso pcto, di project work potendo contare sulla sharing della strumentazione; uno spazio per potenziare le conoscenze e competenze di ogni indirizzo e per diffondere la potenzialità della strumentazione digitale in dotazione in modo trasversale ai diversi indirizzi nell’ottica della cultura del fabbing/making/hacking.

https://edu.ltomantova.it/

#LTO #LTOMantova #LaboratorioDiffuso #LaboratorioOccupabilità #Grafico #Falcone #GiovanniFalcone #Asola #Mantova 

DSC 6070 W LTO Laboratorio Diffuso Inaugurazione 7 Dicembre 2022

Un orientamento che funziona, una formula vincente che in tempo di Covid é riuscita a mantenere alto l’interesse verso l’istituto Falcone, oggi, ritornando in presenza e senza alcuna limitazione imposta dallo stato emergenziale la Scuola Aperta dell’Istituto Superiore di Asola e Gazoldo degli Ippoliti, registra un sold out di presenze. 
Grande partecipazione al primo dei due appuntamenti di Scuola Aperta per l’anno scolastico 2022/2023, l’Auditorium della sede di Asola e la sala convegni del distaccamento di Gazoldo degli Ippoliti ha raggiunto il limite massimo della sua capienza, locali colmi di genitori e studenti delle secondarie di I° grado interessati all’offerta formativa presentata dal Dirigente Giordano Pachera affiancato dalla Commissione Orientamento composta degli insegnanti Stefano Lastrucci, Salvatore Scalia, Davide Arcari e Saba Mainardi.

OpenDay2022 26 11 22 IMG 9929

L'istituto Falcone ha saputo ancora una volta distinguersi sul territorio, coniugando come sempre le competenze con le emozioni, le conoscenze con il cuore, l'essere studenti o professori con l'essere "persone". 

I ragazzi infatti hanno aderito con entusiasmo alla proposta della prof.ssa Susanna Tomaselli, sempre attenta a integrare il PCTO col percorso scolastico e umano degli studenti, di partecipare al concorso "Storie di alternanza" indetto dalla Camera di Commercio di Mantova.storiedialternanza Image 2022 11 23 at 11.38.54

Ogni scuola doveva creare un video che raccontasse un'esperienza di PCTO e per i vincitori, oltre alla soddisfazione, era destinato anche un premio in denaro.

I ragazzi hanno subito scelto di raccontare un progetto che da dieci anni coinvolge, appassiona e unisce ragazzi di tutte le classi: il "Falcone High School Choir and Band”. L'esperienza vissuta in questi anni è stata quella di mettere a disposizione la voglia di cantare, suonare, leggere, recitare, danzare, disegnare per creare opere che sappiano coniugare arte, bellezza e tecnica con condivisione, accoglienza e apprezzamento delle potenzialità di tutti. Molti dei nostri ragazzi attraverso questo progetto si sono finalmente sentiti visti e valorizzati nella loro unicità e hanno migliorato anche il loro modo di vivere la scuola.

Alcuni ragazzi di quinta si sono fatti carico di creare il video mixando le loro riprese con materiale d'archivio filmati, fotografie, musiche e interviste. Ne è uscito un prodotto di altissima qualità e allo stesso tempo capace di raccontare lo spirito che anima il progetto da tanti anni, resistendo al cambio generazionale di studenti che a volte tornano a dare una mano anche se sono all'università, all'isolamento del Covid, alla difficoltà di conciliare le prove e gli spettacoli con l'impegno scolastico.

Evento in biblioteca per i ragazzi del gruppo di Lettura Colibrì

incontro Peano 1

 

Lunedì 21 novembre, cinque ragazzi del nostro Gruppo di lettura ragazzi CoLibrì, sono stati protagonisti di un evento organizzato dalla Rete Bibliotecaria Mantovana nell’ambito del progetto “I 6 gradi della lettura” che la Rete Bibliotecaria MantovanaFestivaletteratura e Cooperativa Charta Onlus hanno presentato congiuntamente a Fondazione Cariplo nell’ambito del Bando “Per il libro e la lettura” 2020. Il progetto si rivolge ad un pubblico giovanile: lettori e non lettori adolescenti e giovani dai 12 ai 29 anni. Al di là di questo target specifico, gli interventi progettati mirano ad una crescita culturale attraverso la lettura intesa come pratica quotidiana, non ancora sufficientemente diffusa nel nostro paese. È riconosciuto infatti come la lettura sia strumento essenziale per l’inclusione sociale, economica e culturale, supporto all’educazione e alla formazione dell’individuo nell’arco di tutta la vita, fattore essenziale per il benessere sociale e individuale.

I nostri cinque studenti, Emma De Munari, Giada Federici, Emily Busi, Theodora Timus Genes, Luca Piccioli e Vittorio Negrisoli, hanno partecipato ad uno degli eventi della rassegna online “Welcome stories – due parole con l’autore” e hanno intervistato lo scrittore Marco Peano che è anche editor della casa editrice Einaudi. Il suo primo romanzo, “L’invenzione della madre” edito da Minumum Fax, è del 2015. “Morsi” è il suo ultimo lavoro pubblicato nel 2022 dalla casa editrice Bompiani. Proprio su questo romanzo si sono confrontati i ragazzi del gruppo di lettura nell’ultimo incontro del 14 novembre, formulando tutti insieme le domande che poi sono state rivolte allo scrittore la sera del 21 novembre. Un incontro stimolante e interessante per i ragazzi che hanno avuto il supporto di Simonetta Bitasi e hanno ricevuto i complimenti dello scrittore per la qualità delle domande e la serietà con cui hanno affrontato il loro compito di intervistatori.

In seguito ai diversi periodi di lockdown causati dalla pandemia, l’Istituto Giovanni Falcone di Asola ha riavviato il progetto di scambio culturale tra studenti italiani e tedeschi, organizzato dalla docente di tedesco Paola Marconi.
Da lunedì 14 a sabato 19 novembre, alcuni studenti e le studentesse delle classi 3BFM, 3CRI, 3ASI, 4BFM e 4CRI dell’IIS Giovanni Falcone hanno ospitato 22 giovani provenienti dal liceo “Thomas Mann Gymnasium” di Stutensee (Karlsruhe, Germania) accompagnati dalle docenti Kerstin Plötz e Charlotta Baumann.
Durante la settimana gli alunni tedeschi hanno avuto l’occasione di conoscere da vicino la realtà scolastica italiana, partecipando ad alcune lezioni in classe e ad un’attività nel laboratorio di grafica con il prof. Stefano Lastrucci. Sono stati ospiti dell’Istituto Agrario e Alberghiero di Gazoldo degli Ippoliti, dove, dopo un tour della scuola, hanno potuto apprezzare un pranzo preparato dagli alunni delle classi terze. Gli alunni italiani e i loro corrispondenti hanno partecipato ad alcune uscite didattiche sul nostro territorio organizzate dalla scuola. Nella mattinata di mercoledì, per esempio, tutti gli studenti coinvolti nello scambio hanno avuto la possibilità di visitare e raccontare Mantova ai loro corrispondenti, mostrando i luoghi più iconici della città.

 

4ebf8b61 c7b9 4c9f bc15 40d5a003f5c3 14ffbdb8 b6f2 4169 a53f bbbf98b0d147

Inoltre, il Comune di Asola ha organizzato una visita al Museo Civico “Bellini” e alle principali camere comunali, proponendo ai ragazzi la visione di un video inerente la storia della città e dei suoi principali monumenti. Venerdì mattina, tutti gli studenti coinvolti hanno visitato l’azienda Trere' Innovation Srl di Asola, dove hanno potuto osservare da vicino le principali fasi nella realizzazione di alcuni prodotti.
Nella mattinata di sabato, gli alunni italiani si sono riuniti alla stazione degli autobus con i propri corrispondenti per salutarli prima della partenza per Stutensee, dopo sei giorni ricchi di nuove esperienze e di forti emozioni.
Come ha affermato il Dirigente Scolastico, il prof. Giordano Pachera, i progetti, come lo scambio culturale, sono attività che formano i ragazzi in modo completo, permettendo agli alunni di perfezionare la competenza linguistica e, soprattutto, di percepire e capire le diversità culturali.

Foto Articolo Germania 1

874b712f aeae 4c2d 968e d46f52e97ba0

Back to top