Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Our school

title ultime news

 

 

Anche durante quest’anno scolastico (2018-2019) è proseguito il progetto di catalogazione dei libri di proprietà dell’istituto, alcuni donati dagli autori ospiti negli ultimi anni, altri acquisiti grazie a manifestazioni come #IOLEGGOPERCHE’ o acquistati dalla scuola, al fine di costituire una biblioteca scolastica che possa essere legata al sistema delle biblioteche mantovane.

Il progetto, che era già iniziato l’anno scorso con la partecipazione di alcuni alunni delle attuali classi quarte, ha di recente coinvolto anche alcuni studenti delle classi seconde e terze. I ragazzi di quarta avevano frequentato un corso di formazione prima di iniziare la catalogazione vera e propria per poter acquisire le conoscenze necessarie e per diventare, come è accaduto, a loro volta formatori degli alunni aggregatisi quest’anno.

L’obbiettivo in senso pratico del progetto consiste nel catalogare i numerosi libri presenti da anni nell’istituto come previsto dall’accordo di Rete delle biblioteche scolastiche mantovane recentemente rinnovato in modo da rimanere inclusi nella piattaforma online della Rete stessa e poi nel Sistema delle biblioteche comunali, rendendo così quella dell’istituto una biblioteca vera e propria in grado di prestare libri agli studenti interni e agli altri utenti della rete. 

Libri biblioteca inventario giovanni falconeIMG 20190523 142948

Gli studenti del Falcone incontrano i curatori Luigi Ottani e Roberta Biagiarelli.

Un confronto interessante si è svolto lunedì 20 maggio 2019, presso il Museo Civico “Goffredo Bellini”, fra gli studenti delle classi seconda e quarta del corso Relazioni internazionali per il Marketing del nostro Istituto e i curatori della mostra fotografica “Scappare la guerra”, il fotografo Luigi Ottani e Roberta Biagiarelli, attrice , regista e documentarista.  Come testimonia anche il catalogo “Dal libro dell’Esodo”, essi hanno documentato, attraverso un reportage, l’immigrazione da terra, della quale non siamo molto informati. Si sono concentrati, in particolare, ad analizzare questo fenomeno sulla linea di confine greco-macedone. Qui arrivano immigrati dalla Siria, dall’Iraq, dall’Afghanistan, che mirano a raggiungere i Paesi nord-europei, come la Germania e la Penisola Scandinava. Al contrario di quanto si possa immaginare, l’Italia non è una delle principali mete di queste persone. Inoltre, è necessario aggiungere, come testimonia Roberta Biagiarelli, che si tratta di uomini, donne e bambini che scappano dalla guerra e sono costretti ad abbandonare le proprie abitazioni ed i loro affetti, ma non per questo dobbiamo provare compassione nei loro confronti, in quanto coloro che riescono a scappare hanno una disponibilità economica maggiore rispetto agli altri costretti a una non vita nei campi profughi.  Hanno anche tanto coraggio da attraversare i confini (quando ci riescono) che sono sempre più  pericolosi a causa della presenza di un particolare tipo di filo spinato chiamato “concertina 22”: si tratta di un filo costituito da lamine che lacerano le carni qualora qualcuno tenti di attraversarlo.

IMG 20190520 123203

 

E chi lo dice che solo per i film possono esistere i trailer? Insomma è meraviglioso che ne esistano anche per i libri! Se qualcuno ci facesse vedere un’anteprima prefigurandoci la storia? È esattamente quello che abbiamo fatto noi del gruppo di BookTrailer unendo la passione di alcuni per la lettura con l’arte del cinema.

A fare ciò non eravamo soli con noi c’erano il regista Vittorio Borsari, il videomaker Massimo Piccioli e le professoresse Agnese Bolzoni Bolzoni e Rachele Fornari. Assieme abbiamo preso in considerazione diversi libri, ne abbiamo scelti quattro, li abbiamo letti e analizzati in ogni paragrafo e in ogni sfumatura di significato, li abbiamo scomposti e ricomposti trovando gli avvenimenti più rilevanti e significativi, selezionandoli per invogliarvi a leggerlo il libro, alla fine!

Ovviamente dopo la parte più “teorica” di pianificazione siamo passati alla parte più divertente: la realizzazione. 

Booktrailer Progetto Biblioteca Giovanni Falcone Asola 20192019 03 12 14.22.48

Le classi 1^ASU, 1^BSU con l’alunna Jakupi Sejran della 5^AES hanno partecipato con entusiasmo alla “Staffetta ciechi x 100” presso il campo di atletica Tazio Nuvolari di Mantova il giorno 22 maggio.

L’evento è stato organizzato nell’ambito delle manifestazioni “Mantova città europea dello sport 2019”. A premiare i ragazzi  Mirella Gavioli, Presidente UICI di Mantova, il presidente regionale del Comitato Italiano Paralimpico, Pierangelo Santelli, il delegato CHIP di Mantova, Leopoldo Vighini e il professore Zardi.

Staffetta ciechi x 100 Maggio 2019

ricordo giovanni falcone 23maggio2019

 

Si comunica agli interessati che, presso l’aula Magna della sede di DI GAZOLDO DEGLI IPPOLITI si terrà l’incontro conclusivo del progetto “LA SALUTE COMINCIA DALLA TESTA”  realizzato nell’ambito di “Educazione e benessere”, in collaborazione con ATS Val Padana, il giorno:

VENERDI’ 24 MAGGIO 2019
dalle ore 9.00 alle 13.25

Partecipano all’incontro le classi 3AB, 3AC, 3BG, 3AS/CSA, accompagnati dai docenti Bernini Pierino, Mammola Francesco, La Marca Leonardo, Marinoni Simona, Gerola Danila.

 

La salute comincia dalla testa 24 maggio 2019 galzoldo degli ippoliti IIS G falcone imm

Se Benjamin Franklin diceva che il “ben fatto” è meglio del “ben detto” è anche vero che bisogna saper riconoscere l’occasione giusta per essere nella condizione di dimostrare concretamente ciò che si sa. GAZOLDO Saggio classi quarte del 15 5 19IMG 20190515 195727Questa opportunità la scuola oggi è in grado di offrirla ai propri studenti, quando li mette nella situazione di dimostrare che al di là del “saper fare”, essi possono “saper essere”, che significa saper dimostrare le competenze professionali acquisite. 

Alla presenza di un folto gruppo di genitori, si stanno svolgendo le cene-saggio di fine anno scolastico presso l’istituto professionale agrario e alberghiero di Gazoldo degli Ippoliti, che, va sottolineato, è l'unico esempio in Lombardia di istituto professionale statale che comprende i due indirizzi che portano i prodotti della terra alla tavola, costituiscono quello che nella didattica per competenze è il compito autentico in situazione, ossia la messa in atto di competenze professionali e trasversali per affrontare un problema e decidere come risolverlo. Allora ecco che, dovendo allestire un evento del genere, i gruppi-classe di cucina preparano con cura i menu, dall’antipasto al dolce, mentre i ragazzi di sala accolgono con un aperitivo di benvenuto gli ospiti e poi servono ai tavoli avendo premura di assicurarsi che non manchi loro nulla durante la cena.

Si sono svolti dal 13 al 16 maggio a Terni, i Campionati Italiani Studenteschi di Tennis Tavolo, nelle categorie Allievi e Allieve.

I ragazzi e ragazze del Falcone si erano aggiudicati i pass, vincendo entrambe le categorie al regionale di Milano in Marzo.

Quindi il nostro istituto rappresentava la Lombardia al nazionale umbro.

Le Allieve ELISA ARMANINI e AURORA CICUTTINI, si presentavano con i favori del pronostico occupando la prima posizione nel ranking delle 18 regioni presenti.

Gli Allievi MANUEL GABOARDI e NICOLA STORTI , occupavano invece la metà classifica delle squadre al via.tennis tavolo maggio 2019 1

Fase eliminatoria per i maschi con una sconfitta iniziale dalla Sicilia e una pronta risposta vincente contro il Piemonte.

Pura formalità per Elisa/Aurora con Marche e Umbria. Due facili 3-0.

Ottavi di finale amari per i maschi,persi 2-1 contro il Friuli. Direttamente ai quarti per le due super atlete castellane.

Altra passeggiata nei quarti per le ragazze, che liquidavano facilmente, con un probante 3-0 la Basilicata.

Pronta risposta di Nicola e Manuel con il Piemonte: 3-0 per giocarsi la 9^ posizione in classifica generale.


Classi 4AG e 5AG
Settore Agrario – sede di Gazoldo degli Ippoliti

Il progetto, portato avanti dalla rete televisiva Tv2000, ha visto la realizzazione di diverse puntate televisive, ognuna su una tipologia produttiva diversa, per far capire al grande pubblico cosa si cela dietro i prodotti che ogni giorno si possono trovare sulle tavole degli italiani. 

La rete televisiva ha organizzato una mattinata formativa nella sede dell’istituto ad indirizzo agrario di Gazoldo degli Ippoliti, durante la quale sono intervenuti, oltre all’autore del programma, un referente di Confagricoltura e una responsabile dell’azienda agricola Serraglio 2 di Pegognaga, specializzata nella produzione di Parmigiano Reggiano.

Ancora una volta, grazie alla collaborazione con Confagricoltura Mantova, i nostri studenti hanno avuto l’occasione di approfondire alcune tematiche specifiche del loro corso di studi. L’incontro è stato molto positivo per loro e il dibattito conclusivo ricco di domande e di spunti interessanti.

 

Uscita didattica delle classi 1^A e 1^B sez.Grafico

 

Il giorno 9 maggio 2019, gli alunni delle classi di primo anno della sezione Grafico accompagnati dai Docenti Monica Bovis, Stefano Lastrucci, Ruggero Remaforte e Caterina Morabito, hanno preso parte all'uscita didattica a Travo, in Valtrebbia, per visitare il villaggio neolitico di S. Andrea, che presenta una fitta rete di strutture abitative e funzionali perfettamente riconoscibili. 

Gli alunni hanno assistito ad una lezione di archeologia e metodo di scavo, quindi hanno svolto un'attività pratica simulata di selezione e classificazione di materiali di scavo.

Dopo il pranzo al sacco, in una zona attrezzata del parco, e una breve passeggiata al fiume Trebbia, hanno potuto seguire il percorso di visita guidata al parco e vedere, oltre alle tracce delle strutture abitative e l’antico muretto a secco in ciottoli, anche le ricostruzioni di alcuni edifici neolitici in scala reale. Nella capanna ricostruita e allestita, la guida ha  spiegato le copie filologiche di manufatti originali, rinvenuti durante gli scavi, ed ha tenuto una breve lezione di storia ed antropologia.

 

 

Back to top